Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monica Prendin, morta carbonizzata insegnante di musica nell'incendio di una palazzina ad Alessandria

Sabato 11 Dicembre 2021
Monica Prendin

È morta tra gli strumenti musicali che tanto amava. Monica Prendin, cantante, violinista e tastierista di 55 anni, è la vittima dell'incendio divampato questa mattina nei locali di Tamburvoice, la scuola che aveva fondato più di dieci anni fa ad Alessandria per trasmettere agli altri la passione per le note. A dare l'allarme una giovane allieva, che ha notato le fiamme e il fumo uscire dai locali al secondo piano di via Arnaldo da Brescia ed ha chiamato i soccorsi. Lievi ustioni per un altro musicista, che ha tentato di salvare la collega senza riuscirci.

 

Roma, incendio in un palazzo all'Ostiense: trova la madre morta carbonizzata in camera da letto

 

Insegnante di musica morta carbonizzata

«Attendiamo il prima possibile un'ipotesi ragionevole sulle cause e sulla dinamica di quanto accaduto», si limita a dire la Procura di Alessandria, che ha sequestrato i locali della scuola al civico 16, non lontano dal centro cittadino. C'è voluto tutto il giorno per bonificare e mettere in sicurezza il palazzo. Le fiamme si sono propagate fino al tetto, sprigionando una colonna di fumo visibile a distanza; solo il tempestivo intervento dei vigili del fuoco ha evitato che si estendessero alle vicine abitazioni. «Stiamo cercando di accertare le cause esatte e la precisa dinamica dell'incendio - sottolinea l'ingegnere Riccardo Briante, vicecomandante dei vigili del fuoco di Alessandria - Dobbiamo stabilire quale sia il collegamento logico tra le fiamme nei locali e il crollo del tetto».

 

La vittima si era diplomata al 'Vivaldì, il conservatorio della città che partecipa «al grande dolore della scuola Tamburvoice per la perdita della cara Monica Prendin. Ex nostra allieva, è stata sempre presente alla Maratona musicale che il Conservatorio organizza ogni anno insieme agli istituti della Rete per la Formazione Musicale di Base. La ricordiamo mentre accompagna al pianoforte i suoi studenti, durante una di quelle belle giornate di festa della musica».

 

Sono decine i video su Youtube in cui l'insegnante, capelli biondi cortissimi e gran sorriso, canta o suona. «Ora lo farà tra gli angeli», dice il marito Pierpaolo Sobrino, anche lui musicista e consigliere comunale a Castello d'Annone, poco più di 1.800 anime in provincia di Asti dove la vittima e il coniuge vivevano con la figlia da poco laureata in Scienze dell'Educazione. «Trovare un perché è impossibile. Monica suona tra gli angeli col tuo papà. E butta un occhio giù ogni tanto», è il post su Facebook dell'uomo. Sulla sua pagina anche un video della donna che suona il violino e la scritta «Ti amo».

Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA