Tragico volo di 300 metri dalla cresta del Monte Bianco: muore sotto gli occhi dell'amico

Tragico volo di 300 metri dalla cresta del Monte Bianco: muore sotto gli occhi dell'amico
di Redazione web
Lunedì 12 Settembre 2022, 15:33 - Ultimo agg. 13 Settembre, 13:01
2 Minuti di Lettura

È precipitato per oltre 300 metri l'alpinista inglese morto domenica sera e recuperato stamane sull'Aiguille Noire, nel massiccio del Monte Bianco. La vittima è Andrew Wilkinson, di 46 anni, originario di Londra. Per cause da accertare l'uomo è scivolato mentre si trovava in cresta. Con lui c'era il compagno di salita, che ha assistito all'incidente e ha dato l'allarme. I due non erano legati tra loro al momento dell'incidente.

PRECIPITA SU MONTE BIANCO, VITTIMA È INGLESE DI 46 ANNI

Il corpo, recuperato stamane e portato alla camera mortuaria di Courmayeur, è stato poi riconosciuto ufficialmente dal compagno di cordata. I militari del Soccorso alpino della guardia di finanza di Entrèves lo stanno ascoltando in queste ore per ricostruire l'accaduto. L'esame esterno della salma condotto dal medico legale ha confermato che il decesso è stato provocato dai traumi riportati nella caduta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA