Disoccupato suicida a 59 anni: trovato morto con la freccia di una balestra nella testa

Sabato 14 Maggio 2022
Disoccupato suicida a 59 anni: trovato morto con la freccia di una balestra nella testa

Una sofferenza interiore molto forte accresciuta dalla mancanza di lavoro da anni e il non avere una famiglia tutta sua. Col passare del tempo si è acuita la solitudine e l’interversione di un 59enne di Lanciano, che l’altra sera ha deciso di porre fine alla sua esistenza in un modo orribile. Si è tolto la vita sparandosi un micidiale dardo alla testa con la sua balestra, regolarmente detenuta.

 

Il suo corpo è stato ritrovato dai carabinieri della stazione di Fossacesia attorno alle 20 dell’altra sera, poco prima del parcheggio e la spiaggia della Foce, a Rocca San Giovanni. I militari l’hanno trovato riverso sotto un ulivo, a poca distanza dal ponte della Foce e dal mare. Erano posti che amava tanto frequentare. Ci sono andati perché nella stanza di un B&B della periferia di Lanciano, dove viveva solo, ha lasciato un biglietto in cui ha scritto dove si sarebbe ucciso e con quale sconvolgente modalità.

 

Biglietto trovato dalla sorella che ha subito avvertito i carabinieri. E, purtroppo, l’uomo è stato trovato privo di vita esattamente come aveva deciso di fare. Una morte che ha lasciato sgomenti quanti lo conoscevano. Tanta la commozione per questa immane tragedia. La sua introversione non gli avrebbe dato la possibilità di reagire al suo stato esistenziale. Aveva anche perso la mamma. Nel suo biglietto di addio ha pure scritto di non volere necrologici e riti funebri. Voleva andarsene in punta di piedi, senza che nessuno sapesse dell’estremo gesto deciso.

 

Ultimo aggiornamento: 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA