Trovato morto in casa a 56 anni, l'ipotesi choc: decesso naturale, poi sbranato dai suoi cani

Giovedì 2 Settembre 2021
Trovato morto in casa a 56 anni, l'ipotesi choc: «Decesso naturale, poi sbranato dai suoi cani»

L'ipotesi choc dietro il decesso di un 56enne, trovato morto in casa, sbranato dai suoi cinque cani. L'agghiacciante scoperta è avvenuta oggi a Vittorio Veneto (Treviso).

Il corpo dell'uomo è stato rinvenuto in avanzato stato di decomposizione e rovinato dall'intervento di cinque cani che vivevano con la vittima. L'uomo, con un passato condizionato anche da dipendenze, abitava da solo e non dava più notizie di sè dalla metà di agosto. A far intervenire carabinieri e vigili del fuoco sono stati dei familiari con i quali i rapporti erano peraltro rari. Si ritiene che il decesso sia sopraggiunto per cause naturali e che gli animali, imprigionati ed affamati, non abbiano potuto far altro per nutrirsi che addentare le carni del proprietario morto. La magistratura ha tuttavia disposto un esame più approfondito per fugare dubbi sull'eventuale responsabilità di terzi.

Video

 

Ultimo aggiornamento: 3 Settembre, 07:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA