Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Taglia il sughero e si ferisce alla gola: morto dissanguato un ragazzo di 18 anni in provincia di Oristano

Giovedì 28 Luglio 2022
Taglia il sughero e si ferisce alla gola: morto dissanguato un ragazzo di 18 anni in provincia di Oristano

Tragedia in Sardegna, nelle campagne di Santu Lussurgiu (frazione San Leonardo), nell'Oristanese. Un ragazzo di 18 anni è morto dopo essersi ferito alla gola con un attrezzo da lavoro. Al momento la ricostruzione della tragedia non è ancora chiara, sul posto stanno operando i carabinieri della Compagnia di Ghilarza. Da quanto si apprende il 18nne stava tagliando del sughero quando si è ferito. Inutili i soccorsi prestati dalle persone che si trovavano vicino e dal 118, il ragazzo è morto dissanguato.

Sbarca dall'elicottero e fa un selfie: studente 22enne decapitato dalle pale del rotore

La vittima è Filippo Bua

Stava tagliando il sughero con un'accetta, quando si è ferito alla gola ed è morto dissanguato Filippo Bua, il 18enne di Alà dei Sardi (Sassari), vittima dell'incidente sul lavoro avvenuto questa mattina nella campagne di Santu Lussurgiu (Oristano), nella frazione San Leonardo. È quanto emerso dagli accertamenti condotti dai carabinieri della Compagnia di Oristano e di Ghilarza, coordinati dal procuratore di Oristano, Armando Mammone, arrivato sul posto per il sopralluogo.

Da quanto si apprende il giovane stava lavorando insieme ad altri dipendenti di una ditta di Alà dei Sardi. Mentre tagliava il sughero con un'accetta, a causa di un movimento errato, la lama è rimbalzata sul sughero e lo ha colpito alla gola. Il 18enne ha iniziato a perdere tantissimo sangue. È stato soccorso subito dai colleghi, intanto sul posto arrivava l'ambulanza del 118, ma purtroppo i medici non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Sul posto sono poi arrivati i carabinieri con il magistrato e alcuni parenti della vittima. Poco fa a Santu Lussurgiu è anche arrivato il medico legale.

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio, 08:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA