Locali fuorilegge e alcol, il business dello sballo

ARTICOLI CORRELATI
di Francesco Lo Dico

1
  • 61
Ballano in locali abusivi privi di norme di sicurezza ma pieni di alcol e droghe. Ingurgitano cocktail fino all'alba. E spesso finiscono preda di furti, rapine e incidenti. «Bevile, bevile, bevile; mischiale, mischiale, mischiale; calale, calale, calale». Basta un semplice verso di una delle molte hit dedicate alla droga dal giovane trapper Young Signorino, a raccontare l'immaginario che un numero crescente di adolescenti italiani vive all'estremo nel rito infernale del sabato sera. Il disagio giovanile è un business. Che come tutti i business è fatto di domanda ed offerta: da una parte la richiesta di sballo, dall'altra la complicità di esercenti senza scrupoli che stipano i ragazzi in locali stracolmi ogni oltre limite di capienza, pronti a chiudere un occhio o a violare ogni tipo di regola per mettere in tasca profitti e reggere il passo con le tasse.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 10 Dicembre 2018, 07:00 - Ultimo aggiornamento: 10-12-2018 09:30
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-12-10 09:50:46
Agibilita' per 400, ne fanno entrare 600, a 10 euro fanno 2000 euro extra : se arriva un controllo , la sanzione amministrativa 500 euro . Tutti possono capire che conviene sempre non rispettare la legge, eppure basterebbe aumentare la multa per creare un deterrente.

QUICKMAP