Multata e fatta scendere dal bus a 90 anni per abbonamento scaduto: «Mi sono sentita umiliata»

Carrara, multata e fatta scendere dal bus a 90 anni per un abbonamento scaduto: «Mi sono sentita umiliata»
ARTICOLI CORRELATI
18
  • 68195
Multa da 40 euro e l'intimizazione di scendere dal bus alla fermata successiva per un abbonamento scaduto da pochi giorni. È quello che è successo a Maria Graziani, un'anziana signora di 90 anni, nella mattina di domenica 6 ottobre a Carrara: «Mi sono sentita umiliata - ha commentato la signora Graziani ripercorrendo quanto accaduto - non mi era mai successo in 90 anni. Mi ha fatto piangere».

Roma, controllore Atac chiedeva la "mazzetta" per non fare la multa ai passeggeri senza ticket
Prende il pullman per l'ospedale senza biglietto perché sta per partorire: multata



La figlia, Laura Paglini, racconta:
«Mia mamma utilizza sempre l’autobus per rincasare e sfrutta moltissimo l’abbonamento. È vero, aveva dimenticato di rinnovarlo, ma a 90 anni una sbadataggine può capitare. La controllora con modi burberi ed accusatori le ha intimato di suonare alla fermata a cui doveva scendere, precisando che sarebbe scesa anche lei per farle il verbale. Mia mamma ha mostrato anche la carta d’identità e, scusandosi per la disattenzione, ha chiesto di pagare il biglietto sull'autobus».

Ma nulla da fare: «La controllora è scesa con la mamma e le ha compilato il verbale, nonostante due ragazzi si fossero gentilmente offerti di dare un biglietto alla mamma e avessero chiesto all’agente di lasciar correre, vista anche l'età della mamma. Non è servito a niente. Mia mamma sta male anche ora, piange mentre racconta l'angheria subita. Certo, lei non era in regola, ma ci sono modi e modi per intervenire; è necessaria quell'elasticità mentale che consenta di capire se l’utente sia in malafede o meno. Credo sia veramente vergognoso questo atteggiamento nei confronti di qualsiasi anziano, non solo verso un membro della mia famiglia». 
Martedì 8 Ottobre 2019, 13:41 - Ultimo aggiornamento: 08-10-2019 17:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2019-10-11 12:28:52
ripeto : Quando si è multato il passegero non deve scendere dal bus e la constatazione deve essere fatta sul bus, qualcunoi dirà che se sta in marcia sarà difficile " scrivere" nessun problema il bus resta fermo, bastano pochi minuti per fare un verbale.
2019-10-10 13:26:33
La multa non dovrebbe sostituire anche il biglietto non fatto? Si dovrebbe fare chiarezza su questo punto
2019-10-08 23:25:20
Non esiste più ne umanità ne tantomeno elasticità mentale . Sono certa che la signora Graziani abbia una intelligenza emotiva elevata , cosa di cui è stata sprovvista la donna controllore .
2019-10-08 22:07:09
In un paese civile, una persona anziana, superata una certa età dovrebbe avere il diritto di usufruire completamente gratuitamente i servizi municipali di base: trasporti pubblici, sanità, ecc. ma che schifezza è che una donna di 90 anni debba ancora pagare il biglietto del trasporto pubblico municipale. Schifo
2019-10-08 20:57:30
Ilchubbo: indignati, non indinnati

QUICKMAP