Napoli, la sfida di Poppella: «Apro una nuova pasticceria al rione Sanità dopo gli spari»

  • 999
Ciro Scognamillo non lascia il Rione Sanità, anzi raddoppia. Il pasticciere napoletano divenuto celebre per la sua ricetta del «fiocco di neve» ha infatti inaugurato stasera nel Rione un nuovo, grande negozio di pasticceria, con in vetrina il celebre fiocco ma anche tutti i dolci della tradizione e quelli più contemporanei.

Dopo gli spari alle vetrine del suo negozio da parte della criminalità organizzata nel febbraio di quest'anno, il pasticciere non si è lasciato intimorire: «Ho voluto proseguire il mio progetto - spiega - io vivo sempre qui, mi piace il mio quartiere, e ho voluto fare un locale diverso in un rione che viene raccontato per fatti negativi. Sento gli amici e le istituzioni vicine e ho voluto proseguire il mio sogno».

Scognamillo ha aperto punti vendita in diverse zone di Napoli e anche in altre Regioni, ma resta alla Sanità con la consapevolezza, dice, che «il bene può vincere. Io pensavo che la malavita organizzata fosse una brutta malattia, invece è una febbre che sta scomparendo piano piano, perché siamo noi i più forti, non loro. Sono venuti da me oggi il presidente della Regione, il sindaco de Magistris, il colonnello della Guardia di Finanza. Tutti loro sono diventati la mia fortezza».
Lunedì 4 Dicembre 2017, 19:48 - Ultimo aggiornamento: 04-12-2017 23:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP