No vax, laccio emostatico per bloccare il vaccino (fatto per lavorare): uomo operato, può restare invalido

Venerdì 31 Dicembre 2021
No vax, laccio emostatico per bloccare il vaccino (fatto per lavorare): uomo operato, può restare invalido

Dopo il no vax che ha provato a farsi vaccinare mostrando un braccio di silicone, l'ultima invenzione degli anti-vaccinisti è il laccio emostatico per bloccare il vaccino e non farlo circolare nel corpo. E' successo in Emilia-Romagna. A raccontarlo è Claudio Luca Biasi, medico molto attivo su Twitter. Secondo la ricostruzione l'uomo, costretto a vaccinarsi per motivi di lavoro, si sarebbe presentato due giorni dopo in Pronto Soccorso con un braccio nero e un'occlusione omerale.

Si precisa che in una prima versione online era stata inserita una fotografia riconducibile a una persona che nulla ha a che vedere con il tema trattato in questo articolo.

 

 

No vax: laccio emostatico per bloccare il vaccino

L'idea infelice del no vax, suggerita da qualche pagina Internet, potrebbe costargli cara. «Ha tenuto il laccio emostatico sopra e sotto il sito inoculo per 24 ore - racconta ancora il medico -. Ora ha sofferenza nervosa dell'ulnare, è stato operato per riaprire vaso e probabilmente residuerà parziale invalidità».

 

 

Intanto oggi in Toscana un medico è stato messo agli arresti domiciliari per aver dichiarato falsamente di aver somministrato vaccini Covid a numerosi pazienti no vax. Adesso è gravemente accusato per falso, peculato e truffa al Servizio Sanitario nazionale e omissione di atti d’ufficio.

 

 

Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 19:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA