Olbia, sub morto a Capo Figari. Malore in acqua poco dopo l'immersione: aveva 52 anni

Martedì 3 Agosto 2021
Olbia, sub morto a Capo Figari. Malore in acqua poco dopo l'immersione: aveva 52 anni

Aveva 52 anni e nella tarda mattinata di oggi aveva deciso di fare un'immersione sub nelle acque di Capo Figari, a Olbia, nei pressi di Golfo Aranci. È morto così pochi minuti dopo l'inizio dell'immersione un uomo, colpito da un malore. R.M. le iniziali.

Alle ore 11:25 è stata allertata la sala operativa della Guardia costiera di Olbia, raggiunta grazie al numero unico per le emergenze in mare 1530. A chiamare un Diving di base a Portisco per segnalargli la presenza di un subacqueo che al termine di un'immersione ricreativa con bombole aveva avuto un malore e presentava grosse difficoltà respiratorie.

Incendi in Sardegna, ora si teme il maestrale e il cambio direzione delle fiamme: dopo l'Oristanese trema il Nuorese

I soccorsi

Avvisato immediatemente il 118 i medici sono intervenuti a Golfo Aranci, insieme al personale della Guardia costiera. Nel tragitto altri tre subacquei presenti a bordo hanno soccorso il sub in difficoltà praticando le prime manovre di rianimazione cardio polmonare ma senza successo. I tentativi di rianimazione sono proseguiti anche all'arrivo dei medici ma purtroppo non c'è stato niente da fare alle 12:15 è stata dichiarata la morte del sub.

Muore a 55 anni mentre sta nuotando, tragedia a Tor San Lorenzo vicino Roma

La vittima

L'uomo, nato in Canada ma residente in Svizzera, R.M. le sue iniziali, stava trascorrendo un periodo di vacanza nella località della Costa Smeralda. Su disposizione della procura della Repubblica del tribunale di Tempio Pausania il personale militare dell'ufficio circondariale marittimo della zona hanno messo sotto sequestro l'attrezzatura del sub e avviato le prime indagini.

Il figlio 15enne si tuffa in mare per salvare il papà: grave il ragazzo, il genitore muore annegato a Duna Verde

Ultimo aggiornamento: 18:56