Roma, omicidio a San Giovanni: uomo ucciso a coltellate davanti all'ingresso della metro Caccia all'assassino

Mercoledì 23 Giugno 2021 di Camilla Mozzetti
Roma, omicidio a San Giovanni: uomo ucciso a coltellate davanti all'ingresso della metro Caccia all'assassino

Omicidio a San Giovanni a Roma: un uomo è stato colpito al torace, alla gola e alla nuca con almeno tre coltellate. Qualcuno ha provato a soccorrerlo, tra cui una donna italiana che pare fosse la sua fidanzata e che era con lui, ma non c’è stato nulla da fare. Tragedia ieri sera poco dopo le 22 a piazzale Appio. Di fronte all'uscita della metro A San Giovanni un 41enne iracheno A. B. K., è stato ferito a morte. Il suo aggressore è tuttora ricercato dalla polizia: dopo il ferimento mortale ha abbandonato l'arma e si è dileguato per le strade del quartiere. La scena si è svolta davanti a un negozio di telefonia sotto gli sguardi attoniti dei passanti. 

Roma, omicidio a San Giovanni

I sanitari del 118 arrivati sul posto hanno constatato che per il 41enne non c’era più nulla da fare. A condurre le indagini la Squadra Mobile che ha anche acquisito le immagini dei sistemi di video sorveglianza della zona (comprese quelle della metro oltre a quelle del negozio di fronte al quale si è consumato l'omicidio ma non ci sarebbero dettagli utili alle indagini). Si confida nelle testimonianze di almeno due cittadini, tra cui - appunto - quella della donna. L'iracheno, senza precedenti alle spalle e richiedente asilio, era arrivato in Italia da un paio di anni e risiedeva in un centro d'accoglienza alla periferia est di Roma. Lavorava in un autolavaggio e non si esclude l'ipotesi che conoscesse il suo aggressore e che quest'ultimo abbia perso la testa in seguito a una discussione nata per motivi di denaro.

 

 

«Roma non è il far west. È inconcepibile che a San Giovanni venga uccisa una persona in un modo così brutale, a coltellate, davanti ai passanti» ha sottolineato Enrico Michetti, candidato sindaco di Roma per il centrodestra, aggiungendo: «Per la Capitale vogliamo prevenzione, sicurezza, controllo del territorio con una maggior presenza di uomini e donne delle forze dell'ordine, a cui va sempre la nostra riconoscenza».

Mentre il consigliere regionale del Lazio e responsabile nazionale Organizzazione di Cambiamo con Toti, Adriano Palozzi ha dichiarato: «Un nuovo, preoccupante fatto di cronaca scuote la capitale, con il terribile omicidio di un uomo di fronte la stazione metro di San Giovanni. Un atto agghiacciante nella Roma, governata dalla sindaca Raggi, che sembra sempre più il Bronx».

Per Palozzi la città, «ha bisogno di maggior monitoraggio del territorio, prevenzione e sicurezza urbana. Partendo innanzitutto dalla implementazione del numero delle forze dell'ordine, alle quali rivolgiamo il nostro più sentito ringraziamento per il lavoro che svolgono quotidianamente nel delicato e complesso contesto logistico di Roma. Auspichiamo che le istituzioni competenti operino in questa direzione in tempi rapidi e concreti»

 

 

Ultimo aggiornamento: 18:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA