Brescia, operaio rapito da un marocchino: il movente sarebbe la gelosia

ARTICOLI CORRELATI
Aumentano gli uomini delle forze dell'ordine per le ricerche dell'operaio rapito in provincia di Brescia martedì notte. Non si trova Mirko Giacomini, 45 anni, e neppure il suo sequestratore, il marocchino di 37 anni Abdeleouahed Haida. Un elicottero dei carabinieri sta sorvolando i boschi di Gavardo (Brescia) dove i due si troverebbero da due giorni. Alle ricerche, che sono andate avanti per tutta la notte, non parteciperanno volontari in quanto lo straniero è armato di pistola. Il movente alla base del gesto sarebbe la gelosia.
Giovedì 17 Gennaio 2019, 12:08 - Ultimo aggiornamento: 17-01-2019 12:42
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-01-17 16:00:03
ma quindi sono due uomini sessuali? che fetenzia

QUICKMAP