Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fiumicino, maxi-rapina al ristorante: rubato un orologio Richard Mille da 1,5 milioni

Martedì 21 Giugno 2022 di Marco De Risi
Fiumicino, ladro entra armato in un ristorante e ruba un orologio Richard Mille da 1milione e mezzo di euro e un Rolex da 20mila

Una rapina di un orologio dal valore spropositato. Il bandito si è impossessato di un Richard Mille da polso dal valore di un milione e mezzo di euro. Poi il bottino è stato ancora più ricco: nelle mani del bandito è finito anche un Rolex da 20.000 euro di un’altra vittima. Il colpo milionario di orologi si è registrato ieri a pranzo nel ristorante La Marina in via di Torre Clementina, a Fiumicino. Per adesso il rapinatore è riuscito a fuggire ed è la polizia ad indagare sul colpo. L’uomo era armato di una pistola semiautomatica. Aveva un casco grigio, maglietta e pantaloncini ed è andato a colpo sicuro. È molto probabile che prima abbia fatto una piccola inchiesta per sapere il tipo di orologi indossati da due manager cinesi impegnati nell’ambito dell’import export di profumi rispettivamente di 31 e 22 anni, vittime della rapina milionaria. Il bandito si è messo a pedinare i due manager. In primo luogo per capire il valore degli orologi e poi per prevedere quando colpire. 

Erano da poco passate le 13.30 quando il rapinatore è entrato in azione. È entrato nel ristorante, si è recato verso la coppia di manager e poi ha estratto una pistola che l’ha piazzata a pochi centimetri dalla testa dei due. «Forza non gridate e datemi gli orologi che avete al polso». Così si è espresso il bandito nei confronti delle vittime che sono state costrette a sfilarsi dal polso i costosi orologi e a consegnarglieli. Il rapinatore si è messo i due orologi in tasca ed è fuggito a piedi. Una volta arrivato in strada è salito in sella ad uno scooter dileguandosi nel giro di pochi secondi. 

Pochi minuti dopo, sul posto sono accorsi gli agenti del commissariato Fiumicino che hanno ascoltato la versione dei due manager. I due sono stati accompagnati in commissariato per fare la denuncia. «Stavamo mangiando - ha dichiarato uno delle due vittime alla polizia -. Sembrava tutto normale ma poi ho visto un uomo col casco che ci veniva incontro. In un primo momento non gli ho dato peso. Poi ha estratto una pistola con la quale ci ha minacciato di morte ed ha preteso gli orologi. Io ho subito un danno molto forte, il mio orologio costa un milione e mezzo d’euro. Spero che riusciate a prenderlo». Gli agenti hanno avvisato anche i colleghi della squadra mobile e lavorando in sinergia stanno indagando a 360 gradi. Gli investigatori stanno setacciando il mondo della ricettazione. Proprio un ricettatore potrebbe mettere le mani sui costosi orologi e, quindi, la polizia potrebbe recuperarli. Lo stesso orologio fu rubato lo scorso 20 aprile al pilota della Ferrari Charles Leclerc.  

Ultimo aggiornamento: 11:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA