Apre in anticipo l'uovo di Pasqua e il padre le rompe il naso con un pugno

«Non dovevi aprirlo, perché non mi hai aspettato?». E giù botte sulla povera figlia, una ragazza di 20anni. Una furia, quella del padre manesco e violento che si è scatenata sulla giovane. L'unica colpa, quella di aver aperto in anticipo l'uovo di Pasqua. La notizia arriva dal comando della Polizia della zona di Baggio a MilanoUn uomo di 53 anni è stato arrestato dagli agenti per aver rotto il naso alla figlia ventenne perché ha aperto l'uovo di Pasqua nel venerdì santo senza attenderlo.

Pasqua, uova star del carrello: oltre 400 milioni a tavola nella Settimana Santa

La rabbia è montata. La ragazza è stata prima rimproverata e poi aggredita fisicamente dal padre. Una violenza tale che le ha rotto il setto nasale. L'uomo non è nuovo alle maniere manesche e a casi di violenza in famiglia. Era già stato segnalato nel 2017 per una lite violenta, sempre con la figlia.
Sabato 20 Aprile 2019, 13:28 - Ultimo aggiornamento: 20-04-2019 18:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP