Litiga con i vicini con un'ascia e poi aggredisce i carabinieri: arrestato

Lunedì 12 Aprile 2021
Litiga con i vicini con un'ascia e poi aggredisce i carabinieri: arrestato

UDINE - Un uomo di 46 anni, cittadino albanese residente in Friuli, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Udine dopo aver incendiato ancune pedane in legno che aveva accatastato nel giardino di una coppia di connazionali e per averli minacciati brandendo un'ascia e una pietra appuntita.

È successo venerdì pomeriggio a Pasian di Prato ( Udine) al culmine di una lite per futili motivi tra vicini di casa. Sul posto sono intervenuti i militari dell'arma della stazione di Martignacco (Udine), supportati dai colleghi della stazione di Feletto Umberto e della sezione radiomobile di Udine. Durante le fasi di identificazione, l'uomo, che aveva già deposto le armi, si è improvvisamente scagliato contro i Carabinieri, colpendoli con strattoni, calci e pugni. L'uomo è stato quindi arrestato e condotto in carcere con le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, incendio, minaccia aggravata e porto abusivo di strumenti atti a offendere. L'ascia e la pietra sono state poste sotto sequestro.

Ultimo aggiornamento: 12:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA