Torino, albanese macella pecora nel cortile di casa. I vicini sotto choc chiamano la polizia

Venerdì 17 Aprile 2020

Scene di "ordinaria follia" nel cortile di casa. Un uomo ha pensato bene di macellare una pecora nel giardinetto della sua abitazione. E' successo nel quartiere Mirafiori di Torino. Uno spettacolo che ha innescato le reazioni dei vicini che hanno chiamato subito la polizia. Protagonista un uomo albanese, di 49 anni, che è stato denunciato per il reato di macellazione abusiva e per aver trasformato il cortile della sua abitazione in una macelleria.

Macellano in casa, le urla del maiale fanno accorrere la polizia
Lupo ucciso e appeso a una pensilina: in tre condannati a un anno e sei mesi

Intervenuti su segnalazione di alcuni vicini, gli agenti hanno trovato l'uomo con gli abiti ancora macchiati di sangue, la carcassa di una pecora sul suo balcone di casa e altre parti dell'animale in un sacco nel bidone della spazzatura. Sul posto è intervenuta alche l'Asl. Agli agenti il 49enne ha raccontato di aver acquistato l'ovino per 60 euro, ma non ha specificato il venditore. La carcassa  dell'animale è stata  rimossa  da un'azienda specializzata a spese del denunciato. 

Ultimo aggiornamento: 17:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA