Concorsi truccati in sanità, sì al maxi processo. Le difese: «Violati i diritti»

Martedì 25 Maggio 2021 di Egle Priolo
Concorsi truccati in sanità, sì al maxi processo. Le difese: «Violati i diritti»

PERUGIA - Sei ore di udienza, tre camere di consiglio e alla fine il collegio presieduto da Carla Giangamboni ha deciso: sì alla riunione dei procedimenti nati dall'inchiesta nota come Concorsopoli. Cioè del processo con giudizio immediato nei confronti dell'ex sottosegretario al ministero degli Interni Gianpiero Bocci, accusato di aver rivelato segreti di ufficio passando le prove ad alcuni candidati di concorsi in sanità, e del processo a...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 18:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA