Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, albanese ubriaco semina il panico tra i passanti e per non essere fermato si tuffa nel Tevere: arrestato

Domenica 31 Luglio 2022
Roma, albanese ubriaco semina il panico tra i passanti e per non essere fermato si tuffa nel Tevere: arrestato

Attimi di paura questa notte a Trastevere: ubriaco infastidisce i passanti e poi, per non essere fermato, si tuffa nel Tevere. È accaduto all'altezza di Ponte Sisto, a Roma. Protagonista un cittadino albanese di 26 anni senza fissa dimora. Tutto ha inizio quando alcune persone hanno allertato il numero unico per le emergenze della presenza del giovane. Sul posto è arrivata una pattuglia dei carabinieri della stazione Roma Trastevere.

Roma, cadavere ritrovato nel Tevere sotto Ponte Sisto: è un 21enne americano, era in città da pochi giorni

Roma, pestaggio tra minori a Trastevere: distrutta una cornetteria

Alla vista dei militari il 26enne è scappato, scendendo le scale che portano alla banchina tentando di nascondersi. Una volta raggiunto per l'identificazione, il giovane ha spinto e aggredito i carabinieri per poi tuffarsi nel fiume. Il 26enne ha trovato rifugio su uno dei piloni centrali del ponte. I militari, con l'ausilio dei vigili del fuoco, sono riusciti a riportarlo sulla banchina dove è stato arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Ultimo aggiornamento: 16:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA