Previsioni meteo, neve (anche a bassa quota) e freddo artico: cosa aspettarsi sabato e domenica. Dalla Russia arriva il gelido NiKola

Sensibile rinforzo dei venti e una diminuzione anche considerevole delle temperature che entro domenica sera avrà conquistato tutta la Penisola

Previsioni meteo, neve (anche a bassa quota) e freddo artico: cosa aspettarsi sabato e domenica
Previsioni meteo, neve (anche a bassa quota) e freddo artico: cosa aspettarsi sabato e domenica
Sabato 4 Febbraio 2023, 08:26 - Ultimo agg. 5 Febbraio, 14:04
3 Minuti di Lettura

Neve (anche a bassa quota) e soprattutto un freddo come raramente si era visto. Queste le previsioni meteo che si troveranno davanti gli italiani nel primo weekend di febbraio. Mentre qualcuno si dice sollevato dal fatto che dopo un inverno mite sia arrivato anche un po' di freddo, i meno coraggiosi sperano che la doppia massa di aria fredda (una di matrice artica marittima proveniente dalla Scandinavia e una di matrice continentale in arrivo dalla Russia) passino in fretta. 

Delle due quella marittima - riporta 3BMeteo - avrà maggiori chance di portare precipitazioni. L'altra che è sicuramente più fredda ma anche più secca stimolerà una nuvolosità più frammentaria poco attiva che porterà fenomeni poco incisivi pur se nevosi fino a bassa quota. Il denominatore comune sarà un sensibile rinforzo dei venti e una diminuzione anche considerevole delle temperature che entro domenica sera avrà conquistato tutta la Penisola. 

Previsioni meteo sabato

Come si legge su 3B Meteo, al Nord tempo soleggiato o velato salvo qualche foschia al mattino sulle pianure e deboli nevicate sulle Alpi confinali oltre i 1400m. 

Centro, qualche nube bassa ma solo al mattino tra Umbria e Toscana, più soleggiato altrove con tendenza tra sera e notte ad addensamenti irregolari lungo l'Adriatico con qualche isolata pioggia. 

Sud, nuvolosità irregolare su Puglia, Molise, Basilicata e Calabria con qualche isolato piovasco. Qualche addensamento anche tra Sardegna, Sicilia occidentale e basso Tirreno dove non sono escluse isolate piogge. Più sole in Campania e sul resto della Sicilia. Temperature stabili o in aumento al Nordovest per venti di Fohn, dalla sera in calo sul medio basso Adriatico. Ventilazione tesa nord occidentale in rotazione da NE entro sera al Centro e al Sud, venti forti o molto forti attesi anche al Nord, raffiche al Nordovest fino a 50/60km/h mentre sulle Alpi le raffiche a 2000m potranno toccare gli 80/90km/h. Mari mossi, fino a molto mossi i bacini orientali e meridionali. 

Previsioni meteo domenica

Nord, iniziali condizioni di tempo nel complesso soleggiato, tra pomeriggio e sera nevicate su Alpi di confine e qualche fugace piovasco diretto dalle Prealpi verso il basso Piemonte e il ponente ligure. Neve in calo fin sotto i 400/500m. 

Centro, soleggiato sulle regioni tirreniche, qualche fugace addensamento lungo l'Adriatico ma con fenomeni poco probabili, in nottata qualche fenomeno atteso nuovamente su Marche, Umbria e Abruzzo, nevoso fino a bassa quota. 

Sud, nuvolosità variabile su Puglia, Molise, Basilicata e Calabria con qualche isolato fenomeno, nevoso fino a quote basse, qualche piovasco in arrivo Sardegna. Più soleggiato altrove. Temperature in sensibile calo lungo l'Adriatico ed al Sud Peninsulare. Venti forti settentrionali. Mari molto mossi, anche agitato il medio basso Adriatico e lo Ionio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA