Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Prostituzione, venti arresti per riduzione in schiavitù di giovani romene. La trappola Loverboy: come funziona

Sabato 9 Aprile 2022
Prostituzione, venti arresti per riduzione in schiavitù di giovani romene. La trappola del loverboy: come funziona

Prostituzione, venti arresti a Bari: al polizia sta mettendo in pratica un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla riduzione in schiavitù e allo sfruttamento della prostituzione. Le vittime sono donne provenienti dalla Romania, cadute nella trappola dei protettori che applicano la strategia detta "Loverboy", nome nato in Olanda e in Belgio.

Lo sfruttatore prima seduce le donne e poi le avvia alla prostituzione: dalla manipolazione travestita da amore si passa a ricatti sempre più pesanti. Decisiva la rottura dei rapporti della giovane con i genitori e con le amicizie nel proprio paese d'origine, rottura che precede l'espatrio verso i mercati più redditizi per la prostituzione. Le donne vengono poi cedute di organizzazione in organizzazione.

L'indagine è stata coordinata dalla Dda di Bari. Gli arresti vengono eseguiti a Bari e in altre città della Puglia.

Ultimo aggiornamento: 10 Aprile, 19:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA