Non ce l'ha fatta Anna, la studentessa 14enne colpita da malore a scuola

Giovedì 20 Febbraio 2020
Padova, morta la studentessa 14enne che aveva avuto un malore a scuola. Organi donati

PADOVA - Arresto cardiaco a scuola, non ce l'ha fatta Anna Modenese, la 14enne colpita ieri da un malore improvviso, al liceo delle Scienze umane Duca D'Aosta di Padova. I medici hanno dichiarato la morte della ragazzina questa mattina, 20 febbraio, poi sono iniziate le procedure di protocollo. I genitori hanno dato l'autorizzazione alla donazione degli organi.

Infarto a scuola, studentessa 14enne ricoverata in ospedale: è in fin di vita

Quello che è accaduto al Duca D'Aosta ha gettato nello sconforto tutti i compagni della 14enne: moltissimi studenti si sono riuniti fuori dalla scuola in lacrime. Molti vigili urbani, colleghi del padre della ragazza, si sono riuniti in ospedale per dare sostegno alla famiglia.
 
Il malore a scuola e ricovero: cosa è successo
Mercoledì 19 febbraio, durante la lezione a scuola, la giovanissima studentessa si era sentita male e si era accasciata a terra. «La ragazza arrivava da casa, si trovava in classe e stavano per iniziare le lezioni - racconta il preside, Alberto Danieli - tutto d'un tratto si è sentita male. E' stato immediatamente allertato il Suem 118 e i docenti formati per le manovre di primo soccorso hanno provato a rianimare la ragazza in tutti i modi. Noi non conosciamo la storia pregressa della studentessa dal punto di vista del suo stato di salute: è al primo anno e dunque è qui da pochi mesi. La mamma è arrivata subito, il fatto ha lasciato nello sconcerto tutto il plesso scolastico». 

La ragazzina era stata subito soccorsa e ricoverata nell'unità coronoarica dell'ospedale di Padova, nonostante l'impegno dei medici per lei non c'è stato nulla da fare. Nell'ultimo periodo aveva avuto episodi di nausea e vomito. Pare che nell'ultimo periodo la ragazza soffrisse di episodi di nausea e vomito, soprattutto a seguito di sforzi fisici. La madre infatti aveva accompagnato la 14enne in ospedale per essere visitata da uno specialista. 
 
Autopsia per capire le cause della morte​
Per capire cosa abbia stroncato la ragazzina probabilmente sarà necessario effettuare l'autopsia: la giovane non ha presentato evidenze di anomalie o patologie.
 

Ultimo aggiornamento: 21:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA