I carabinieri denunciano 13 persone che preparavano un “rave party”

Lunedì 12 Aprile 2021
I carabinieri denunciano 13 persone che preparavano un “rave party”

RIETI - Nel corso degli incessanti servizi predisposti dalla Compagnia Carabinieri di Poggio Mirteto per la prevenzione della diffusione del virus Covid-19, i militari della Stazione di Configni, coadiuvati dai colleghi della Stazione di Collevecchio, hanno individuato 13 giovani (dai 18 ai 39 anni), tutti provenienti da fuori Provincia, che stavano preparando un rave-party.

Nella tarda serata di venerdì scorso, gli stessi avevano raggiunto località Piano Lago sita sul Monte “Cosce”, e si erano introdotti, dopo aver danneggiato il cancello d’ingresso, in un capannone di proprietà del Comune di Configni, con l’intenzione di dar vita a un “rave party”, ma sono stati interrotti dall’arrivo dei Carabinieri. I militari, dopo averli identificati e sanzionati per le violazioni previste dalle normative anticovid, li hanno fatti allontanare, inoltre, a loro carico è scattata anche la denuncia all’Autorità Giudiziaria per l’essersi introdotti in una proprietà privata e per il danneggiamento del cancello d’ingresso.

 

Ultimo aggiornamento: 11:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA