Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Amatrice, crollo del don Minozzi nel sisma del 2016: due rinvii a giudizio

Lunedì 18 Luglio 2022
I soccorsi

RIETI - Processo per entrambi gli imputati. Il gup del tribunale di Rieti, Riccardo Giovanni Porro, ha rinviato a giudizio l'ingegner Ivo Carloni e l'architetto Virna Chiaretti, nell'udienza preliminare sull'inchiesta per il crollo dell'ex convento, allora sede dell'Istituto femminile Opera Pia Padre Giovanni Minozzì di Amatrice, in seguito al sisma del 24 agosto 2016. Carloni, allora progettista e direttore dei lavori che interessarono la struttura religiosa, poi crollata, e Chiaretti, dirigente del stesso Comune di Amatrice, dovevano rispondere dei reati di disastro colposo, crollo di edificio e omicidio colposo plurimo.

Nel crollo della struttura morirono 7 persone, quattro delle quali soggiornanti nella struttura religiosa a pagamento per il periodo estivo e tre suore. Il processo per Carloni e Chiaretti inizierà il prossimo 10 novembre.

Ultimo aggiornamento: 21:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA