Rimproverato dai genitori, si impicca bambino di 8 anni

3
  • 48
È morto la scorsa notte agli Spedali Civili di Brescia un bambino di otto anni che ieri dopo pranzo, dopo essere stato rimproverato dai genitori, si è chiuso in camera e si è impiccato con una sciarpa fissandosi a un armadio. A trovarlo è stata la madre quando il cuore del bambino si era già fermato. Rianimato e portato in ospedale è deceduto nella notte. È accaduto a Travagliato, in provincia di Brescia, in una famiglia pakistana.

La Procura di Brescia, con il pm Katy Bressanelli, ha immediatamente escluso la responsabilità di terzi nella vicenda del bambino di otto anni che in provincia di Brescia si è tolto la vita in casa dopo essere stato rimproverato dai genitori. Quando la madre ha scoperto il corpo del figlio ha chiamato i soccorsi, ma il cuore del piccolo si era già fermato. Poi era stato rianimato dei medici, ma le condizioni erano rimaste disperate.
Venerdì 9 Febbraio 2018, 10:19 - Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 14:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-02-10 00:18:38
Vero quello che dice scorpion 51. Un bambino di 8 anni non dovrebbe neanche capire il significato della parola "impiccare"
2018-02-09 20:12:30
Povero angelo!
2018-02-09 15:58:56
il nostro mondo é ormai malato, il grande progresso portatoci da internet e mas media, ci stà ritornando addosso come un boomerang, quando avevo 10 anni credevo ancora alla cicogna e agli angeli custodi, oggi , sanno tutto e troppo

QUICKMAP