Roma, addio a Enrico Gregori giornalista de Il Messaggero: venerdì i funerali a Roma

Roma, addio a Enrico Gregori giornalista de Il Messaggero: aveva 65 anni
ARTICOLI CORRELATI
È morto a 63 anni, dopo una lunga malattia, Enrico Gregori, storico capo della cronaca nera de Il Messaggero. Aveva cominciato come cronista al Tempo e dal 1989 era passato al quotidiano di via del Tritone. Giornalista molto stimato dai tanti questori, capi della squadra mobile e Comandanti dei carabinieri che si sono avvicendati negli ultimi 25 anni. Straordinario collega che con il suo fiuto da cronista, il suo carattere allegro e i suoi aneddoti dissacranti era riuscito a farsi amare da tutti.
 
 

Enrico non era tipo da andar via. E dalla redazione di via del Tritone, che aveva lasciato nel 2014, Enrico Gregori non era mai andato via. Ti ricordi quella volta che Enrico...E quella battuta spiazzante che aveva spezzato la frenesia della sera regalando a tutti la pausa di un sorriso. E quel titolo particolarmente azzeccato. E quell'intuizione su un fattaccio di cronaca - prova a fare questa telefonata, io fossi in te andrei... - che solo lui, nerista di trentennale esperienza, poteva avere. Non c'è forse mai stato, nella redazione della Cronaca di Roma, un collega più citato di Enrico Gregori. Quando lui c'era nello stanzone della cronaca, dietro il suo pc o al cellulare, si sentiva. Con i suoi capelli scomposti e il suo aspetto da gigante buono, riusciva a mescolare come nessuno era capace rigore professionale e leggerezza, notizie e sorrisi. E si sentiva, Enrico, anche quando non c'era più perché era impossibile non guardare il suo posto senza la gratitudine che si deve alle persone speciali, senza un accenno di buonumore. La passione per la cronaca nera l'aveva poi trasferita nei libri gialli che aveva scritto. Amante e grande esperto di musica, amico e biografo di Rino Gaetano, giocatore di bridge, intenditore di vini. Enrico Gregori dedicava la sua vita al giornale, pur avendone tante di vite e c'era sempre qualche suo talento che ci aveva nascosto. Enrico non era tipo da andar via e non glielo permetteremo nemmeno adesso. 

La Camera Ardente per Enrico Gregori sarà aperta all'Ars Medica fino alle ore 20 di questa sera, giovedì 4 ottobre. I funerali si terranno invece domani, venerdì 5 ottobre, alle ore 10 alla Chiesa SS Annunziata a Via di Grotta Perfetta 591
Mercoledì 3 Ottobre 2018, 22:07 - Ultimo aggiornamento: 4 Ottobre, 12:41
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP