Roma, accoltella il datore di lavoro dopo la lite: arrestato egiziano 27enne

Giovedì 18 Febbraio 2021
Roma, accoltella il datore di lavoro dopo la lite: arrestato egiziano 27enne

Una lite furiosa e poi l'aggressione con un coltello. E' finito in ospedale un datore di lavoro in seguito alle ferite, mentre l'aggressore, un 27enne egiziano, è stato arrestato.

Roma, trova un capello di donna e picchia il marito pugile: «Mi tradisci, via da casa». Arrestata a Centocelle

Vigilante ferito alla testa e lasciato in fin di vita a terra, arrestato il collega di turno: «L'ho colpito con una cesoia»

Durante una lite l'ha colpito con un coltello ferendolo ad un braccio. Questo è quanto ha raccontato un egiziano agli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti e del XI e XII Distretto, intervenuti sul posto dopo la sua richiesta di aiuto. Poi, ha indicato loro il suo aggressore che nel frattempo si stava allontanando. Bloccato dai poliziotti, è stato identificato per B.M.M.A., egiziano di 27 anni. La vittima ha raccontato che durante una lite con l'uomo, suo dipendente, l'altro ha afferrato dal bancone un coltello di grosso taglio e lo ha colpito al braccio minacciandolo di morte. Soccorso tramite il 118, il ferito è stato accompagnato in ospedale per le cure del caso mentre l'aggressore è stato accompagnato negli uffici di polizia dove è stato arrestato per lesioni aggravate.

Ultimo aggiornamento: 14:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA