Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, il ladro di alberi alla Balduina è l'anziana con la borsetta

Lunedì 4 Luglio 2022 di Pietro Piovani
Roma, il ladro di alberi alla Balduina è l'anziana con la borsetta

In questa rubrica abbiamo raccontato la strana storia degli alberi rubati dai marciapiedi della Balduina, sradicati e portati via senza motivo, se non per fare un dispetto alle povere piante. A distanza di un mese il responsabile degli inspiegabili atti di vandalismo sembra essere stato individuato. Un residente ha filmato il presunto teppista nell'atto di spezzare i rami, strappare i fusti dal terreno e caricarseli a braccia, ma lo spettacolo documentato dai video lascia a bocca aperta: a quanto pare il colpevole è una donna molto anziana, dalla schiena curva e i capelli bianchi, che agisce in genere a notte fonda o alle prime luci dell'alba. 

Si avvicina alla sua vittima trascinandosi a passi faticosi ma ostinati, con la borsetta in mano, poi comincia a fare a pezzi l'incolpevole alberello dimostrando una vigoria insospettabile in un corpo tanto esile e ricurvo. Le immagini sono state consegnate ai carabinieri, che le hanno trasmesse all'autorità giudiziaria, ma dal punto di vista giuridico il caso potrebbe rivelarsi controverso. Quei prunus e quei meli non sono stati piantati dall'amministrazione pubblica, bensì da un privato (si chiama Riccardo e fa l'architetto) che a proprie spese e meritoriamente le ha installate per abbellire le strade del suo quartiere. È reato abbattere un albero utile a tutta la comunità ma formalmente abusivo? La parola alla magistratura.
 

Ultimo aggiornamento: 11:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA