Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, lite tra coinquilini finisce a coltellate: grave 33enne

Lunedì 23 Maggio 2022
Roma, lite tra coinquilini finisce a coltellate: grave 33enne

Lite tra coinquilini finisce a coltellate. È accaduto ieri pomeriggio a Roma quando, poco prima delle 19, in un appartamento in via Dell'Allodola in zona Casilino, due uomini hanno iniziato a litigare per poi cominciare a colpirsi con coltellate. Ad avere la peggio è stato un afghano di 33 anni che ha riportato ferite più gravi rispetto al presunto aggressore, un iraniano di 32 anni.

Suicidi marito e moglie a Forlì: la coppia di Roma era seguace della setta che attende l’Apocalisse. Il culto di Ramtha

A interrompere la lite, che nel frattempo si era spostata in strada, sono stati gli agenti delle volanti e del commissariato Casilino che hanno permesso agli operatori del 118 di soccorrere entrambi gli uomini ed in particolare il 33enne in condizioni più gravi ma non in pericolo di vita. Dopo la ricostruzione dell'accaduto, gli agenti hanno arrestato l'iraniano per tentato omicidio. 

Ultimo aggiornamento: 18:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA