Roma, Mondo di mezzo, al via il processo d'appello: 43 imputati

Massimo Carminati
ARTICOLI CORRELATI
Una prima udienza per discutere le eccezioni preliminari, al momento tutte respinte. È cominciato così il processo di appello al cosiddetto Mondo di mezzo che secondo l'accusa consisteva di una associazione di stampo mafioso capeggiata da Massimo Carminati e Salvatore Buzzi.

Buona parte dell'udienza si è concentrata sul l'eccezione posta dall'avvocato di buzzi, alessandro Diddi, che chiedeva che il suo assistito potesse presenziare in aula al processo.Buzzi ha anche inviato una lettera alla corte per sostenere la propria posizione, mentre il suo legale ha spiegato che la norma che non gli permette di presenziare sebbene sia stata prosciolto dall'accusa di mafia è incostituzionale e ha chiesto di mandare il caso alla consulta. Anche questa richiesta, però, è stata respinta. L'udienza è stata aggiornata a giovedì.

LEGGI ANCHE: Chiesta la confisca per il tesoro di Carminati

 
Martedì 6 Marzo 2018, 12:19 - Ultimo aggiornamento: 06-03-2018 18:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP