Poliziotta picchiata a Roma, Rosangela Marzo: «Ho difeso una madre e i suoi figli»

Giovedì 4 Febbraio 2021 di Cristiana Mangani
Poliziotta picchiata a Roma, Rosangela Marzo: «Ho difeso una madre e i suoi figli»

Poliziotta per passione: «Sin da piccola volevo proteggere gli altri».

Non si può dire che Rosangela Marzo, 35 anni, agente scelto della Polizia di Stato, sia una persona che si sottrae quando c'è da intervenire. Delegata sindacale del Silp Cgil, un passato come soccorritrice del 118, poi, nell'esercito e da cinque anni in Polizia, si ritrova con il setto nasale spaccato, uno zigomo gonfio, e altri ematomi, per difendere una mamma con tre...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 16:54 © RIPRODUZIONE RISERVATA