Roma, ragazzino pestato in metro per aver chiesto di non spingere: arrestati 8 minorenni

1
  • 135
Otto ragazzi di età compresa tra i 15 e i 17 anni, ritenuti responsabili di un violento pestaggio a un coetaneo avvenuto il 20 ottobre a bordo di un vagone della metropolitana, sono stati arrestati dai carabinieri a Roma. Nella violenta aggressione, che avvenne su un convoglio della linea A nel tratto tra Numidio Quadrato e Subaugusta, la vittima fu colpita con calci e pugni, cadde a terra e riportò la frattura di una vertebra oltre a diversi traumi al cranio e alla spalla.

I carabinieri della compagnia Casilina e della stazione Cinecittà hanno eseguito un'ordinanza emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Roma su richiesta della Procura della Repubblica, che dispone misure cautelari nei confronti degli otto minorenni, accusati di lesioni personali in concorso, aggravate dai futili motivi.
Venerdì 9 Febbraio 2018, 08:06 - Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-02-09 08:48:15
.... anche il sequestro cautelare dei beni dei genitori ..... per pagare le spese mediche e il danno arrecato ....

QUICKMAP