Covid Rovigo, Roberto muore a 64 anni: «Non usciva quasi mai, poi è arrivata quella maledetta polmonite»

Giovedì 21 Gennaio 2021 di Alessandro Garbo
OSPEDALE COVID Il San Luca di Trecenta ospita i malati più gravi

ROVIGO Roberto Baccaglini aveva 64 anni, era in perfetta salute, si stava godendo gli anni della meritata pensione, assieme alla bella famiglia che aveva costruito. Fino all’arrivo inatteso del Coronavirus quando, a partire da metà dicembre, la malattia si è insinuata in maniera subdola nella famiglia di Boara Polesine e, sempre in ambito domestico, i contagi si sono estesi. All’inizio qualche sintomo, come la moglie, poi la situazione ha...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 09:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche