Ragazzo di 14 anni in coma dopo lo schianto contro un muro: era sull'auto rubata al padre da amico 15enne ubriaco

Sabato 20 Novembre 2021
Ruba auto al padre e si schianta con gli amici, 14enne in coma a Sassari. Il minore alla guida positivo all'alcotest

Un ragazzo di 14 in coma e altri quatto minorenni feriti dopo una serata base di alcol con un finale che poteva costare ancora più caro. I cinque adolescenti abitano a Bono, 3mila abitanti nel Goceano, in provincia di Sassari.

Uno di loro, un 15enne, ubriaco, ha preso l'auto del padre e ha caricato i 4 amici lanciando poi la Golf bianca per le vie del paese. Alle 4, dopo avere violato quasi tutto il codice della strada, il quindicenne perde il controllo della vettura che in via Ciancilla, alla periferia del centro abitato, sbanda, si ribalta più volte e finisce contro il muro di recinzione di una casa.

In quattro escono dall'abitacolo con le proprie gambe. Per miracolo lamentano solo contusioni, invece il loro amico di 14 anni è svenuto dopo avere sbattuto la testa. Avvisati da un passante arrivano un'ambulanza del 118 e i carabinieri della Compagnia di Bono.

Intanto i quattro ragazzi lievemente feriti sono scomparsi. Scappati prima dell'arrivo delle forze dell'ordine. Il 118 trasporta il quattordicenne all'ospedale San Francesco di Nuoro. Qui le condizioni di salute del ragazzo peggiorano. Entra in coma e viene ricoverato nel reparto di Rianimazione.

 

Treviso, perde il controllo dell'auto e si schianta contro un albero: due ragazzi incastrati fra le lamiere

 

Ruba auto al padre e si schianta con gli amici

I militari del Nucleo Radiomobile ben presto rintracciano i ragazzi fuggiti, tre di loro sono rientrati a casa, come se nulla fosse successo, il quindicenne che era alla guida dell'auto lo trovano per strada, poco lontano dal luogo dell'incidente, in stato confusionale. Lo accompagnano al Pronto soccorso: ha lievi ferite e contusioni a causa dello scontro, ma per lui, non è necessario il ricovero. La sua posizione, però, si aggrava: risulta positivo all'alcol test. I carabinieri chiariscono i contorni della vicenda ascoltando i racconti di tutti gli adolescenti coinvolti. Per il ragazzo che era alla guida dell'auto è scattata la segnalazione alla Procura dei minorenni di Sassari. Le accuse contro di lui sono pesanti: ha rubato la vettura al padre, ha guidato in stato di ebrezza, senza patente naturalmente considerata la giovane età, ha causato un incidente stradale scappando senza soccorrere i feriti e ora un suo amico, in seguito a quello schianto rischia di perdere la vita.

Ultimo aggiornamento: 19:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA