Rudy Guede e l'omicidio Kercher, è tornato libero. «Ora vuole essere solo dimenticato»

Martedì 23 Novembre 2021
Rudy Guede e l'omicidio Kercher, è tornato libero. «Ora vuole essere solo dimenticato»

Rudy Guede torna anche formalmente libero per fine pena. Il magistrato di sorveglianza di Viterbo gli ha infatti concesso la liberazione anticipata. Ha accolto la decisione sulla sua liberazione anticipata svolgendo i soliti compiti di volontario e «vorrebbe essere solo dimenticato» Guede, al quale il magistrato di sorveglianza di Viterbo ha accordato altri 45 giorni di anticipo sul fine pena relativo alla condanna per l'omicidio di Meredith Kercher facendolo tornare subito anche formalmente libero.

Omicidio Meredith, Rudy Guede verso la libertà: ha chiesto lo sconto sul fine pena

Amanda Knox attacca il film Stillwater: «Danneggia la mia reputazione»

L'ivoriano da poco meno di un anno è affidato ai servizi sociali e non deve più tornare nel carcere Mammagialla dove ha scontato gran parte dei 16 anni di reclusione che gli sono stati inflitti per il delitto di Perugia al quale si è sempre proclamato estraneo.

 

«È il momento conclusivo di una vicenda dolorosa. Il primo pensiero va alla vittima e alla sua famiglia. Rudy Guede ha fatto un percorso rieducativo eccellente: un percorso riconosciuto anche dal magistrato di sorveglianza». Così all'Adnkronos parla l'avvocato Fabrizio Ballarini, difensore di Guede.

Ultimo aggiornamento: 24 Novembre, 09:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA