Saman Abbas, mandato di cattura internazionale al Pakistan per arrestare i genitori della ragazza

Martedì 6 Luglio 2021
Saman Abbas, mandato di cattura internazionale al Pakistan per arrestare i genitori della ragazza

La Procura di  Reggio Emilia ha chiesto il mandato di cattura al Pakistan per i genitori di Saman Abbas, sospettati del delitto della giovane di Novellara scomparsa ormai da mesi. Subito dopo la scomparsa della figlia i genitori sono tornati in fretta e furia nel loro paese natale non avvertendo nessuno e tagliando i contatti con tutti i loro conoscenti in Italia. 

 

Un atteggiamento sospetto che nel corso delle indagini ha fatto pensare agli inquirenti che la mamma e il papà della ragazza siano attivamente coinvolti in quello che potrebbe essere di fatto un delitto. Anche se il corpo della giovane ancora non è stato trovato, diverse persone a lei vicine parlano di minacce di morte da parte della famiglia e vessazioni dovute al suo rifiuto di dover sposare un cugino pachistano a cui era stata promessa in moglie ma che la 18enne rifiutava amando un altro ragazzo. 

Video

I genitori della ragazza sono indagati con l'accusa di omicidio premeditato, sequestro di persona e occultamento di cadavere, in concorso con lo zio di Saman, ritenuto l'esecutore materiale. Insieme a loro sono coinvolti nel delitto anche due cugini della vittima, uno dei quali rintracciato e arrestato dalla polizia.

Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA