Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Schettino, no alla revisione: Strasburgo conferma la condanna a 16 anni per l’ex comandante della Concordia

Martedì 12 Luglio 2022 di Leandro Del Gaudio
Schettino, no alla revisione: Strasburgo conferma la condanna a 16 anni per l’ex comandante della Concordia

Dunque nessuno sconto e nessuna revisione per il comandante Francesco Schettino. La parola definitiva, almeno salvo clamorosi colpi di scena, l’hanno messa i giudici della Corte europea, con un provvedimento firmato e notificato appena qualche giorno fa: rigetto del ricorso difensivo di Schettino, per presunte violazioni dei diritti di difesa dell’imputato; conferma della condanna firmata dalla quarta sezione penale della Cassazione, presieduta dal giudice Vincenzo Romis.

Eravamo a maggio del 2017, quando i giudici della Suprema Corte, confermavano la condanna maturata a carico di Schettino in primo e secondo grado, per il naufragio della Concordia: 16 anni di carcere nei pressi dell’Isola del Giglio, la notte del 13 gennaio del 2012. Un verdetto sul quale non ci saranno novità, almeno alla luce del rigetto arrivato da Strasburgo, che conferma la validità - nella forma e nel contenuto - del lavoro svolto dalle toghe capitoline.

Video

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche