Semina cannabis a Milano:
identificato Marco Cappato

Giovedì 20 Aprile 2017
I Radicali guidati da Marco Cappato hanno seminato cannabis in piazza Duca d'Aosta a Milano, fra la stazione centrale e la sede del Consiglio regionale della Lombardia, in occasione della Giornata mondiale della Cannabis. Al termine della "semina proibita", Cappato è stato identificato dalla Polizia che ha sequestrato alcuni dei semi distribuiti ai passanti. 

«Sindaco, ma lei si è mai fatto una canna»? «Sì, me la sono fatta l'ho già detto, sono stato giovane anch'io». È stato un botta e risposta quello tra i giornalisti e il sindaco di Milano, oggi, a margine della presentazione delle manifestazioni per il 25 aprile, a Palazzo Marino. L'occasione l'ha fornita una domanda sulla "Festa della semina", ovvero della marijuana, un happening di tre giorni sull'uso alimentare e terapeutico della cannabis. «Va capito lo scopo e come si svolgerà - ha precisato Sala - certamente non si potranno consumare prodotti non leciti, vedremo».

«Il sindaco Sala chiede uno spiegamento di carabinieri all' interno di un cimitero, mai richiesto in nessuna passata legislatura, per controllare la cerimonia dei vinti del 25 aprile - polemizza Riccardo de Corato, capogruppo di Fdi in Regione - e poi chiude gli occhi sull'Hemp Fest (...) Ci stupisce che non abbia chiesto al Prefetto e al Questore maggior attenzione con cani antidroga o con vigili che controllino la lucidità dei giovani che dopo la festa si metteranno al volante». Ultimo aggiornamento: 14:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA