Rieti, svolta nel giallo dell'ex postina Silvia Cipriani: indagato il nipote Valerio per omicidio volontario

Silvia Cipriani, indagato il nipote Valerio con l'ipotesi di omicidio volontario per il giallo dell'ex postina
Silvia Cipriani, indagato il nipote Valerio con l'ipotesi di omicidio volontario per il giallo dell'ex postina
Venerdì 7 Ottobre 2022, 21:52 - Ultimo agg. 8 Ottobre, 12:25
2 Minuti di Lettura

RIETI - Svolta nel giallo dell'ex postina scomparsa lo scorso 21 luglio: la Procura di Rieti avrebe indagato il nipote Valerio. La notizia è stata diffusa durante la trasmissione televisiva di Rete 4 condotta da Gianluigi Nuzzi, "Quarto grado" che ha parlato dell'iscrizione sul registro degli indagati di Valerio Cipriani,  nipote di Silvia Cipriani. In qualità di congiunto dell'ex postina risulterebbe nello stesso tempo anche persona offesa.

Il suo avvocato. «Quale che sia la causa della scomparsa della signora Cipriani, Valerio Cipriani non c'entra niente». E' quanto ha detto, nel corso della puntata di Quarto Grado in onda questa sera, l'avvocato reatino Luca Conti, commentando la notizia dell'iscrizione nel registro degli indagati, per omicidio volontario, di Valerio Cipriani, nipote della 77enne ex postina Silvia Cipriani, scomparsa a fine luglio a Rieti.

«Al momento il mio cliente - ha detto ancora il legale - risulta come persona offesa oltre che come persona sottoposta a indagine. Lui è molto tranquillo e spera che innanzitutto si scopra se i resti ritrovati siano o meno quelli di sua zia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA