Lignano, spray urticante al concerto di Salmo: 7 feriti. Testimoni: «Abbiamo visto chi è»

ARTICOLI CORRELATI
1
  • 33
Chi ha registrato dei video nei momenti che precedono e seguono l'utilizzo dello spray urticante si faccia avanti e li consegni alla Polizia. E' questo l'appello lanciato dalla Questura di Udine agli spettatori che ieri sera hanno assistito al concerto del rapper Salmo dove sono rimasti feriti 7 ragazzi e hanno ripreso la serata magari con lo schermo dei propri smartphone. Dalle immagini dei telefonini potrebbero infatti spuntare elementi utili a individuare l'autore. Le indagini sono in corso da parte della Squadra Mobile della Questura di Udine, instradate da una prima descrizione sommaria di un sospettato. E' ancora presto per dire se abbia agito da solo o con altri complici. Generalmente queste azioni sono condotte da gruppi organizzati come accadde a Corinaldo.

Spray urticante al concerto di Salmo come a Corinaldo: rubata una collanina, due giovani medicati

 
 


Intanto alcuni testimoni raccontano: «Stavamo assistendo al concerto quando qualcuno ha stappato la collanina d'oro al nostro amico e subito dopo ha usato lo spray per fuggire. Stavamo pogando, cioè ballando con un contatto fisico, ma non violento - hanno spiegato i giovanissimi - quando si è avvicinato un uomo: era piccolino, abbronzato, di età compresa tra i 30 e i 40 anni, indossava una maglietta verde militare. Sembrava si stesse divertendo come tutti, anche se era più irruente». «Ad un tratto ha strappato la collanina a uno di noi approfittando della calca - prosegue il racconto degli studenti pordenonesi -: appena ci siamo accorti del gesto abbiamo iniziato a urlare e delle persone dietro di noi hanno accusato l'uomo. Questi con un gesto fulmineo, per guadagnare la fuga, ha estratto dalla tasca una bomboletta spray e ha spruzzato il peperoncino, scappando in mezzo alla folla. In pochi attimi si è creato il vuoto e abbiamo avuto paura di poter restare schiacciati: per fortuna c'era spazio e quindi abbiamo potuto allargarci. I soccorsi e l'intervento della security sono stati tempestivi, grazie al fatto che Salmo ha interrotto la canzone e si sono accese le luci».

Il rapper Salmo ha condiviso una storia su Instagram:
«Stasera al concerto di Lignano ganno spruzzato due volte lo spray al peperoncino. Nonostante la tragedia di Corinaldo continuate a fare i deficienti»

Martedì 13 Agosto 2019, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 14 Agosto, 12:57
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-13 13:18:29
sono cresciuto quando i genitori ricorrevano anche a cinghie, scope, zoccoli quando un ragazzino esagerava; le esagerazioni di allora non avevano nulla a che vedere con le violenze di oggi. Sebbene gli studi sociologici abbiano giustamente imposto nuove regole nell'educazione dei bambini/ ragazzi vietando tassativamente simili metodi, bisogna dire che la ns generazione é venuta su tutto sommato bene: poi é venuta quella dei nuovi genitori, quelli che oggi hanno tra i 30 e i 40 anni. i diaagi aociali sono aumentati, i problemi irrisolti hanno iniziato a presentare il conto e ci ritroviamo circondati da ragazzetti incapaci di capire un bel niente, forti solo in gruppo tipico di alcune specie animali. é chiaro xhe la coaa é sfughita di mano. Chi stiamo aspettando per risolvere questo problema? tra 10 anmi satá peggio

QUICKMAP