Milano centrale, treni con oltre 180 minuti di ritardo. Scattano i rimborsi integrali

Sabato 13 Febbraio 2021
Milano centrale, treni con oltre 180 minuti di ritardo per un guasto tra Rogoredo e Lambrate

Il traffico è ancora rallentato sul nodo di Milano e prosegue l'intervento dei tecnici sul guasto sulla linea elettrica che oggi ha portato a disagi e ritardi. Ne dà notizia sul sito Trenitalia che, «come forma di attenzione commerciale», spiega di aver disposto il rimborso integrale dei titoli di viaggio per i passeggeri dei treni Alta Velocità arrivati a destinazione con un ritardo superiore a 180 minuti e dei treni InterCity che hanno terminato la corsa con un ritardo superiore a 240 minuti.

Per i viaggiatori infatti è stata una giornata infernale passata a fissare i cartelloni con le partenze dei treni che continuavano a segnalare cancellazioni e ritardi fino a 180 minuti. Alla stazione Centrale di Milano,  da questa mattina intorno alle 7 la circolazione dei treni è rimasta bloccata fra Lambrate e Rogoredo per un guasto alla linea di alimentazione dell'elettricità. Passeggeri preoccupati e arrabbiati. «Il mio è l'ultimo treno per Napoli previsto per oggi e se non parte non so cosa fare. Non c'è nessuno che ci dica qualcosa, si creano assembramenti per le autocertificazioni, ma nessuno gestisce la situazione», ha spiegato un trentenne in coda ai controlli.

«Ho acquistato il biglietto poco fa qui in stazione per poi scoprire che il mio treno è stato cancellato - ha raccontato Anna, 35 anni -. Ora dovrò aspettare almeno un'ora nella speranza che quello dopo parta». «Siamo arrabbiati perché abbiamo la coincidenza a Bologna e se la perdiamo non sappiamo cosa fare. I ritardi continuano ad aumentare e non sappiamo quando e soprattutto se ci sarà il nostro treno» hanno aggiunto altri due ventenni.

 

La situazione - che riguarda i collegamenti con il Sud via Bologna, con Venezia e la linea verso Pavia (e quindi la Liguria) - è lentamente migliorata nel pomeriggio, sia per i treni in partenza che per quelli in arrivo. Molti sono stati fatti arrivare a Lambrate o Rogoredo, altri hanno segnato comunque ritardi importanti come il Nizza- Milano (150 minuti). «Abbiamo scoperto del ritardo una volta arrivate qui. Il nostro treno ha 60 minuti di ritardo, abbiamo chiesto informazioni e ci hanno detto che dovrebbe partire. Speriamo bene» sospira Antonietta, 54 anni in compagnia delle figlie.

 

Alle 14,30 la linea elettrica di alimentazione dei treni fra Milano Rogoredo e Milano Centrale, interrotta da questa mattina intorno alle 7 per un guasto, è stata parzialmente riavviata. La circolazione sta gradualmente riprendendo e, spiega Rfi sul sito, «i ritardi verranno riassorbiti nel corso del pomeriggio». I tecnici sono al lavoro per riattivare completamente i collegamenti nel pomeriggio. «Sono stati nel frattempo adottati provvedimenti di circolazione nel nodo di Milano che hanno consentito il ripristino dei collegamenti AV da e per Milano anche con Bologna/Firenze/Roma/Napoli e Torino».

 

Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 08:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA