Vulcano Stromboli, nuova forte eruzione: colonna di fumo alta 2 km e colata lavica

Mercoledì 19 Maggio 2021
Stromboli, nuova forte eruzione

Nuova forte eruzione a Stromboli, con un'alta colonna di fumo, lancio di lapilli incandescenti e fuoriuscita di lava. La colata, che sta scendendo a mare, lungo la sciara del fuoco, una zona desertica dell'isola, ha provocato anche una frana. L'attività dello Stromboli, già intensa da alcuni giorni, è seguita dai vulcanologi dell'Ingv e della protezione civile. Il boato è stato avvertito distintamente dagli abitanti e dai turisti che hanno cominciato in questi giorni ad affollare l'isola.

 

L'incremento dell'attività esplosiva dal cratere nord dello Stromboli è stato registrato dall'Osservatorio etneo dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia a partire dalle 14:47. Il vulcano, si legge in una nota, «ha prodotto alle 14:51 un flusso piroclastico che ha raggiunto la linea di costa sviluppandosi in mare per oltre 1 km e producendo una nube di cenere che ha raggiunto un'altezza stimata di circa 1.5-2 km s.l.m. Altri flussi piroclastici di minore intensità si sono verificati a partire dalle 15:02 e sino alle 15:35 circa, producendo modeste nubi di cenere e materiale grossolano caldo che ha raggiunto la linea di costa. E tutt'ora in corso un flusso lavico il cui fronte raggiunge la linea di costa».

Ultimo aggiornamento: 20 Maggio, 07:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche