Stuprata al parco a Milano, violentatore preso grazie al Dna: è un senegalese senza fissa dimora

Giovedì 23 Luglio 2020
Stuprata al parco a Milano, violentatore preso grazie al Dna: è un senegalese senza fissa dimora

È un 24enne, clandestino senza fissa dimora e di origine senegalese, l'uomo accusato di aver violentato lo scorso 15 luglio una 45enne al parco Monte Stella in zona San Siro, a Milano. Il giovane è stato arrestato ieri sera alle 23 dalla polizia di Milano dopo un'indagine lampo di squadra mobile e scientifica, che ha permesso in sette giorni di rintracciare con certezza il responsabile dello stupro attraverso l'analisi delle tracce di Dna trovate sui vestiti della donna.

LEGGI ANCHE Milano, donna violentata al parco della Montagnetta: è caccia ad uno straniero

La vittima, una settimana fa, era a passeggio con il proprio cane ed è stata brutalmente aggredita e abusata dal giovane nel pomeriggio, alle 18, in pieno giorno. Il 24enne è stato individuato anche attraverso l'analisi della fisionomia e del vestiario ripreso dalle telecamere: i dettagli corrispondevano alla descrizione della donna. L'uomo ha piccoli precedenti.

Ultimo aggiornamento: 12:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA