Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Duplice suicidio a Forlì, I figli della coppia di Roma seguace di Ramtha: «Mamma negli ultimi giorni era strana»

Martedì 24 Maggio 2022 di Valeria Di Corrado e Alessia Marani
Duplice suicidio a Forlì, I figli della coppia seguace di Ramtha: «Mamma negli ultimi giorni era strana»

Dagli Stati Uniti la fondatrice della “Scuola di Illuminazione di Ramtha” prende le distanze dal duplice suicidio dei coniugi Paolo Neri e Stefania Platania, di Roma, avvenuto presumibilmente giovedì nella loro seconda casa sull’Appennino forlivese, a Spinello di Santa Sofia.

Mike Wright, portavoce della Scuola creata negli anni ‘70 dalla medium americana JZ Knight, chiarisce che i due ex dipendenti del Senato «hanno frequentato i corsi tra il 2003 e il 2012 e la Rse non ha avuto contatti con loro da un seminario di 10 anni fa». Poi una precisazione sulla loro “dottrina”: «Gli insegnamenti di Ramtha celebrano la vita. Forniamo informazioni e tecniche per affrontare e superare le sfide della vita e non evitarle. La scelta fatta dalla coppia è tragica e non rispecchia assolutamente la filosofia della scuola». Le profezie sulla fine del mondo dei Maya, che avrebbero portato una settantina di italiani a comprare delle case dotate di bunker a Spinello in vista del 21 dicembre 2012, «sono infondate», sottolinea Wright. Intanto, ieri pomeriggio i carabinieri di Meldola hanno incontrato i figli della coppia, Elena e Lamberto. Con quest’ultimo sono tornati nella villetta-bunker in cui i coniugi si sono sparati, un sopralluogo per capire se fossero state tralasciate tracce utili alle indagini.

L’uomo ha riconosciuto la calligrafia del padre sul post-it di commiato in cui si augurava di raggiungere con la moglie un luogo «dove sentirsi in pace» e ha spiegato ai carabinieri come il tragico gesto fosse totalmente inaspettato: «Avevamo un appuntamento per vederci, dovevamo andare al cinema insieme. Il legame con i Ramtha? Quelle idee né io, né mia sorella le condividevamo e i nostri genitori si erano allontanati autonomamente dal movimento fra il 2013 e il 2014».

 


I PENSIERI
Ma andando a ritroso, ai figli è tornato in mente il malessere manifestato specie dalla madre durante la pandemia e ora per la guerra: «Non era serena, aveva sofferto la lontananza da noi che viviamo a Verona», hanno raccontato. Proprio nella città di Giulietta e Romeo, i coniugi erano stati prima di raggiungere Spinello giovedì. Anche in quei giorni, ai figli la madre sarebbe apparsa «quasi assente, strana». Gli inquirenti ritengono che la coppia sia arrivata nel paesino romagnolo proprio con l’intenzione di farla finita. È lì, del resto, che custodivano il revolver e la semiautomatica, regolarmente dichiarati, con cui si sono sparati in bocca. Resta da capire - ci sono indagini in corso - se la coppia si fosse sottoposta alle visite psicoattitudinali periodiche previste per chi detiene un’arma. 

Spinello, comunità di circa 250 anime, è ancora sotto choc. «Nella frazione - ha commentato Don Giordano Milanesi, il parroco - la setta Ramtha era molto attiva diversi anni fa, anche con grandi adunate ma ormai credo che operasse più sui social». Sulla pagina Facebook italiana della “Scuola spirituale” i follower sono 2.148. Emblematiche le foto dei raduni organizzati a Sportilia, il centro sportivo di Santa Sofia. Uno degli ultimi risale ad agosto 2020. In quell’occasione i partecipanti hanno composto sul prato un pentagono: simbolo magico ricorrente in questa filosofia New Age.

«Belli noi», commenta Lorella di Tivoli; «Io c’ero», scrive Anna Rosa, insegnante di Ravenna. Attratti dall’idolatria del guerriero Ramtha vissuto 35mila anni fa e dalle più disparate teorie sullo sbarco degli Ufo, il potere degli ultravioletti e della telepatia, adepti d’ogni parte d’Italia. «Grazie Ram... avevi ragione quando dicevi che niente era più come prima dopo averti conosciuto», cita uno dei post.
 

 

Ultimo aggiornamento: 14:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA