«Abusi e violeze su minori e anziani, telecamere negli asili e nelle Rsa». La proposta di legge della Lega

Giovedì 13 Maggio 2021
«Abusi e violeze su minori e anziani, telecamere negli asili e nelle Rsa». La proposta di legge della Lega

"Occhi elettronici" installati negli asili nido, nelle scuole dell'infanzia e nelle strutture socio-assistenziali per anziani e disabili in tutta la Puglia. La proposta di legge è stata depositata al Consoglio regionale dai consiglieri della Lega Puglia.

I dettagli

La proposta di legge prevede l'installazione di sistemi di videosorveglianza negli asili nido, nelle scuole dell'infanzia e nelle strutture socio-assistenziali per anziani, disabili e minori in situazione di disagio. L'obiettivo, spiegano dalla Lega, è quello di tutelare queste persone e garantire «sicurezza e serenità alle loro famiglie, il tutto nel completo rispetto della normativa sulla privacy». «La nostra proposta di legge - spiega il capogruppo Davide Bellomo - rappresenta il tentativo di individuare una mediazione tra la tutela della riservatezza e della libertà dei soggetti coinvolti e le esigenze di monitoraggio contro i comportamenti illeciti a danno degli ospiti di asili nido, scuole materne o di strutture socio-assistenziali».

Bellomo: «Più semplice individuare i colpevoli di illeciti e violenze»

«La videosorveglianza - prosegue - consente di tutelare gli interessi di tutti, in quanto permetterebbe l'individuazione rapida dei colpevoli senza danneggiare la privacy dei lavoratori, in quanto le registrazioni sarebbero consultabili solo dalle forze dell'ordine. Sarebbe, inoltre, una garanzia di tranquillità - conclude - per le famiglie degli ospiti delle strutture».

Ultimo aggiornamento: 18:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA