Teramo, donna ritrovata seminuda e sotto choc in campagna: «Aggredita da due uomini»

Lunedì 2 Dicembre 2019
Monte Amaro, altri due dispersi in Abruzzo

Questa mattina alle 8,30 è stata ritrovata una donna semi nuda e sotto choc, nelle campagne di Tossicia, piccolo comune in provincia di Teramo. Una donna di 38 anni, italiana, è stata afferrata e spinta dentro un'auto da due uomini con il volto coperto dal passamontagna che non hanno pronunciato neanche una parola. «Volevano violentarmi» ha detto la donna ai carabinieri. La procura di Teramo ha aperto un fascicolo per sequestro di persona e tentata violenza sessuale. 

Palpeggia due donne nella folla: il maniaco rischia il linciaggio
La giudice: «Le vittime di violenza non vengono credute»

È stata la donna a dare all'allarme con il suo cellulare quando i due sono scappati perché distrurbati dallo squillo imprevviso del cellulare che la vittima aveva in borsa. Nonostante le mani e i piedi legati, la donan è riuscita a chiedere aiuto chiamando il 112. Sul posto oltre ai militari, anche un'ambulanza del 118 che ha portato in ospedale la donna, ora ricoverta al “Mazzini” di Teramo. In serata è stato sentito un parente, accusato di stalking. La donna non è stata in grado di dare descrizioni degli aggressori perché avevano il volto coperto.

Ultimo aggiornamento: 21:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA