Morta l'albergatrice ustionata dopo aver acceso il fuoco per bruciare resti di potature

Martedì 22 Giugno 2021 di Tito Di Persio
Morta l'albergatrice ustionata dopo aver acceso il fuoco per bruciare resti di potature

Non c’è l’ha fatta Anna Maria Crisari, la 70enne titolare dell’Hotel ristorante Concorde, che nel pomeriggio di sabato, a Sant’Egidio alla Vibrata, in provincia di Teramo, era rimasta coinvolta in un incendio di sterpaglie e grano. E’ morta ieri mattina presto, verso le 6.30, nel centro di terapia intensiva al Centro grandi ustionati del Cardarelli di Napoli. Le sue condizioni ai soccorritori era apparse subito gravi: aveva riportato ustioni...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:56 © RIPRODUZIONE RISERVATA