Roma Termini, caos treni sulla linea per Napoli: i ritardi sfiorano i 200 minuti. Bloccati centinaia di passeggeri

Giovedì 7 Novembre 2019 di Mario Fabbroni

Caos treni alla stazione di Roma Termini. A causa delle verifiche sulle linee ferroviarie conseguenti alla forte scossa di terremoto che ha fatto tremare l’Italia centrale, tutti i convogli per Napoli ed il Sud ma anche per Milano sono fermi ai binari del nodo ferroviario romano.

Leggi anche > Terremoto a L'Aquila: forte scossa avvertita anche a Roma e a Napoli. «Gente in strada nella Marsica»​

I ritardi accumulati sfiorano oramai i 200 minuti. Centinaia i passeggeri che bivaccano sotto le pensiline in attesa del segnale verde che faccia partire almeno qualche convoglio. La maggior parte dei treni e quella in direzione Napoli-Salerno ma verrà sicuramente deviata sulla vecchia linea Roma-Formia-Napoli in quanto sia la tratta ad Alta Velocità che quella via Cassino non sono percorribili almeno fino a domani: il tempo stimato per un collegamento Roma Napoli sarà almeno di due ore dalla partenza invece dei 60 minuti canonici. Il congestionamento delle linee ferroviarie riguarda anche i treni espresso e i regionali dell’Lazio.

Ultimo aggiornamento: 8 Novembre, 10:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA