Terremoto, allarme nel mar Tirreno: forte scossa sul Marsili, boato sullo Stromboli

Forte scossa di terremoto in pieno Mar Tirreno
Una potente forte di terremoto è stata registrata alle 21.15 molto al largo delle coste calabresi. Il sisma, alle 21.15, ha avuto, secondo l'Ingv, magnitudo 4.4 a profondità elevatissima di 389 km. Proprio l'elevata profondità ha impedito che la scossa venisse avvertita dalla popolazione alle isole Eolie, relativamente vicine, o in comuni della costa calabra come Paola. La zona interessata è quella del monte Marsili, il vulcano inabissato che viene costantemente monitorato da anni.

 

 

In giornata allarme alle Eolie. Una fortissima esplosione, con contestuale innalzamento di una densa nube nera, si è verificata alle 13.48 di oggi dai crateri sommitali dello Stromboli. Il boato e il tremore del suolo hanno raggiunto la Calabria, e in modo particolare Tropea. All’esplosione non è seguita una fuoriuscita di lava. Apprensione tra la popolazione.

La posizione dei vulcani sommersi nel Tirreno
Mercoledì 7 Marzo 2018, 21:32 - Ultimo aggiornamento: 8 Marzo, 11:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-03-08 17:28:23
Come hanno fatto ad ever paura alle Eolie se la scossa non è stata avvertita dalla popolazione? Né può far paura un sisma 4.4 a 400 Km di distanza. Che strana l'apprensione in una popolazione che ha deciso di dimorare sul bordo del cratere di un vulcano attivo ed in frequente eruzione.
2018-03-08 16:07:35
Prepariamoci, per chi sopravviverà a farci mantenere da un sms solidale.....
2018-03-08 14:33:04
Dove vai vai non puoi stare tranquillo, se rimani a Napoli c'è il Vesuvio o Marsili che preoccupa, se vai al nord c'è Salvini. Non c'è pace...

QUICKMAP