Tiziano Dell'Anna, 17enne morto travolto mentre era in bicicletta e abbandonato sul ciglio della strada: arrestato automobilista

Lunedì 13 Dicembre 2021
La bicicletta a bordo della quale viaggiava il 16enne

Non ce l'ha fatta il ragazzo di 17 anni travolto ieri sera in sella alla sua bicicletta e  abbandonato per strada: Tiziano Dell'Anna, di Leverano, è morto nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Vito Fazzi di Lecce dove era stato ricoverato in condizioni disperate.

Abbandonato ai margini della strada

L'incidente risale a ieri sera attorno alle 22.30 a Leverano, paese del Salento tra Lecce e Porto Cesareo. Il ragazzo stava rientrando in bici a casa lungo via Della Libertà che conduce a Leverano. Una strada piuttosto buia e pericolosa nelle ore serali: il classico ritorno a casa dopo una breve passeggiata in centro- Mancavano poche centinaia di metri all'abitazione quando è stato travolto da una Bmw guidata da un uomo di 47 anni, di San Pietro in Lama. Scaraventato ai margini della strada, il giovane è stato soccorso da un automobilista di passaggio che ha chiamato i soccorsi ed è stato trasportato in codice rosso in ospedale da un' ambulanza del 118. Il pirata della strada è fuggito.

 

Targa a terra

L'investitore è stato individuato dai carabinieri della stazione di Leverano attorno all'1.30 di notte, grazie alla targa anteriore trovata sul luogo dell'incidente e staccatasi dal paraurti a seguito della collisione. L'uomo è stato raggiunto telefonicamente e in seguito si è presentato nella stazione dei carabinieri di San Pietro in Lama accompgnato da un avvocato.

Omissione di soccorso

E' stato arrestato e messo ai domiciliari dopo aver sentito il parere del pubblico ministero di turno della Procura di Lecce, Luigi Mastrioniani. Risponde di omissione di soccorso e di lesioni gravissime, la Bmw è stata sequestrata.

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA