Decine di ambulanze in coda a Torino: la foto fa il giro del web

Mercoledì 4 Novembre 2020
Covid, a Torino decine di ambulanze in coda a corso Dante: la foto fa il giro del web. E da domani Piemonte zona rossa

A volte le foto parlano da sole. E fanno impressione. Una colonna di ambulanze in coda per raggiungere gli ospedali di Torino: è una delle immagini più forti di questa seconda ondata di contagi da Covid, una foto che racconta meglio di molte altre la nuova emergenza sanitaria che medici e infermieri stanno fronteggiando. Un po' come successe con i camion militari di Bergamo. Lo scatto è di Pietro Izzo, che l'ha pubblicato su Instagram: ritrae la colonna delle ambulanze a sirene spente che rientrano intorno alle ore 22 su Corso Dante verso la zona degli ospedali alla fine del loro servizio. «Dieci ambulanze in coda sotto casa. Una luce blu che ha riempito tutti gli appartamenti della via. Senza sirena, quindi vuote (spero) e in procinto di tornare al deposito, o dove vanno a dormire le ambulanze quando finiscono un turno. Però impressionante. E siccome mi ha impressionato, ho filtrato la foto in modo che sembrassero tante macchinine giocattolo, per mettere un po’ di distanza fra me e loro e avere un po’ meno tristezza».

 

Intanto dal 5 novembre, e fino a tutto il 3 dicembre, il Piemonte sarà zona rossa e quindi entrerà in vigore in tutto il territorio regionale un lockdown simile a quello applicato lo scorso marzo. Gli ultimi dati su contagi e ricoveri ospedalieri sono infatti molto preoccupanti, così come l'indice di contagio Rt che è il primo d'Italia, con un coefficiente di 2,16: un numero che ha convinto il governo a bloccare l'intera regione, con l'eccezione delle attività ritenute essenziali. I piemontesi da domani potranno uscire di casa solo esibendo l'autocertificazione: bisognerà dimostrare che l'uscita è dovuta a ragioni di lavoro, di salute o di urgenze indifferibili, tra cui rientra anche l'accompagnare i propri figli a scuola dove questa è ancora aperta. 

Colpo di sono dopo 11 ore in reparto Covid, infermiere si schianta con l'auto e viene multato: «Nessuna tutela dallo Stato»

Covid Veneto, Zaia chiede aiuto ai veterinari per fare i tamponi: «Anche l'uomo è un mammifero»

Covid, il virologo Palù: «Picco tra gennaio e febbraio, ma nessuna pandemia dura più di 2 anni»

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA